Il museo (si) racconta

Il penultimo incontro è all'insegna del... mistero!

Giunti al penultimo appuntamento con il “Il Museo (si) racconta”, in cui alcuni reperti, solitamente nascosti nei depositi o in un angolo del Museo Archeologico, hanno avuto la possibilità di raccontare la loro storia, questo mese, domenica 20 maggio, abbiamo deciso di affrontare un tema...misterioso! Misterioso, proprio come il risultato di una ricerca archeologica appena cominciata!

Domenica 20 maggio il nostro conservatore museale, il dott. De Marco, vi accompagnerà alla scoperta di un racconto tutto nuovo; il titolo questa volta sarà però un segreto! Quando un archeologo comincia una nuova ricerca, sa quando e dove inizia il suo lavoro, ma il risultato va oltre le aspettative ed è spesso una sorpresa anche per lui. La curiosità, infatti, è un elemento fondamentale per la ricerca archeologica e permette di scoprire nuove storie, che mai avremmo immaginato. Curiosi? Vi aspettiamo domenica 20 maggio per scoprire dove ci porterà questa volta "Il Museo (si) racconta"!

L’incontro si terrà dalle ore 11:00 alle 12:30 presso il Museo civico Archeologico, ingresso in via Portigiani 1.

La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la prenotazione - posti limitati.

PRENOTAZIONE ONLINE o chiamando lo 055 5961293

 Fino ad ora abbiamo ascoltato le storie di un’epigrafe funeraria in marmo, di una piccola, ma loquace, tessera nummularia in osso, di uno specchio etrusco con il mito di Polissena e abbiamo conosciuto le capacità divinatorie di un ciottolo di II secolo a.C.
Se non volete rischiare di perdervi qualche novità, vi consigliamo di iscrivervi alla nostra newsletter, ai nostri canali social o al nostro canale Telegram!

A breve, dedicheremo una sezione del nostro sito al "Museo (si) racconta", in modo da rendere fruibili a tutti, e a distanza di tempo, i materiali e le storie raccontate in questi mesi.