Contenuto principale

Messaggio di avviso

"Per decoro, istruzione e beneficenza del popolo di Fiesole"

Il piccolo, ma affascinante, Museo Bandini deve il suo nome al canonico Angiolo Maria Bandini (Fiesole, 1726 - 1803), grande erudito e, dal  1756, bibliotecario della Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze di cui compilò il monumentale catalogo. In contatto con alcune delle più importanti personalità del periodo

(frequentò anche il circolo del cardinale Albani, mecenate di Winckelmann), Bandini sviluppò una spiccata sensibilità per l'antiquariato e per il collezionismo, tanto che fu lui stesso a riunire la propria collezione di opere d'arte in un "Museo Sacro". Nel 1795, infatti, il canonico fiesolano acquistò la chiesetta di Sant'Ansano, risalente all'XI secolo, e vi collocò i dipinti datati dal Duecento al Quattrocento, il piccolo nucleo di opere bizantine e le sculture in terracotta della bottega dei Della Robbia, raccogliendo così un'importante testimonianza per l'arte medievale fiorentina e toscana. Alla sua morte, avvenuta nel 1803, Bandini donò questa sua collezione di arte sacra al Vescovo ed al Capitolo di Fiesole per "decoro, istruzione e beneficenza del popolo di Fiesole".

Dopo circa un secolo, le opere furono spostate da Sant'Ansano e collocate nel Museo che le ospita ancora oggi, costruito da Giuseppe Castellucci ed inaugurato nel 1913.

Il museo, che nel 2013 ha festeggiato il suo centenario, è stato recentemente rinnovato e reso accessibile a tutti; le opere sono state restaurate ed esposte in base al genere ed alla loro provenienza: al piano superiore i dipinti, al piano terreno una sezione è dedicata esclusivamente alle sculture della collezione ed una alle opere provenienti dal territorio fiesolano.

Oggi il Museo Bandini, di proprietà del Capitolo di Fiesole, è gestito dal Comune unitamente con l'Area ed il Museo archeologico, a testimonianza di come la collezione del Bandini rappresenti un tesoro importante per la storia e la cultura fiesolane.

Scarica il depliant informativo

Orari di apertura e tariffe

Allegati:
Scarica questo file (bandini.pdf)Depliant Museo Bandini[ita]937 kB