Contenuto principale

Messaggio di avviso

#CulturaèPartecipazione #GEP2016

Il 24 ed il 25 settembre 2016 le Giornate Europee del Patrimonio arrivano anche a Fiesole!

Aperture straordinarie, ingressi a costo ridotto e visite guidate gratuite ti permetteranno di conoscere il patrimonio fiesolano... anche quello che solitamente rimane nascosto!

Come ogni anno, dal 1991 in poi, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo promuove le GEP, Giornate Europee del Patrimonio; quest'anno il tema principale è quello della partecipazione al patrimonio culturale, in accordo con quanto affermato nell'art. 2 della Convenzione quadro del Consiglio d'Europa del 2005, che vuole la comunità "costituita da un insieme di persone che attribuisce valore ad aspetti specifici dell’eredità culturale, e che desidera, nel quadro di un’azione pubblica, sostenerli e trasmetterli alle generazioni future".

I Musei di Fiesole aderiscono all'importante iniziativa, proponendo due giorni di aperture straordinarie, ingressi a costo ridotto e visite guidate, che permetteranno a tutti di conoscere più approfonditamente parte del vastissimo patrimonio fiesolano.

Di seguito tutte le iniziative:

Museo Bandini: la collezione di Angelo Maria Bandini e il polittico del Maestro San Polo.

Il piccolo museo raccoglie la collezione (dipinti e fondi oro dei secoli XIV-XV insieme a una pregevole raccolta di robbiane) del Canonico Angelo Maria Bandini, nato a Firenze nel 1726 e morto a Fiesole nel 1803. Appassionato collezionista di libri ed erudito, bibliotecario della Biblioteca Marucelliana e poi della Medicea Laurenziana, lasciò la sua collezione a Fiesole. Nel 1913 fu inaugurato l’attuale museo, recentemente riordinato ed arricchito di nuove opere provenienti dal territorio della Diocesi.

Dal giugno scorso, fino ad ottobre, sarà possibile ammirare al Museo il polittico ricomposto del "Maestro di San Polo."

Ingresso: € 3

 

Sabato 24 settembre ore 17:00: visita guidata gratuita

Museo Civico Archeologico: il patrimonio nascosto

Il Museo Civico Archeologico conserva ed espone materiali archeologici di provenienza fiesolana e da altre località, dalle fasi più antiche dell’insediamento fino all’età longobarda. Il museo ha però anche un notevole patrimonio conservato nei propri depositi, un grande numero di oggetti che, in corso di risistemazione e riordino proprio in questi anni, documenta la storia di Fiesole, del suo territorio nonché quella di altre aree dell’Etruria. In questa occasione saranno esposti gli oggetti più rappresentativi tra quelli conservati nei depositi.

Ingresso: € 6 (valido anche per l'Area Archeologica)

 

Domenica 25 settembre ore 17:00: visita guidata gratuita

Cappella di San Iacopo: Apertura straordinaria

E’ l’antico oratorio vescovile situato in prossimità della Cattedrale di San Romolo: contiene il tesoro della Cattedrale con una notevolissima collezione di croci astili e di calici. Sulla parete di fondo è inoltre visibile il grande affresco dell’Incoronazione della Vergine attribuito a Bicci di Lorenzo.

 

Sabato 24 settembre dalle ore 15:00 alle 17:00: apertura straordinaria

Ingresso gratuito

 

Per le visite guidate è necessaria la prenotazione: tel. 055 5961293 - e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In queste due giornate i musei di Fiesole rispetteranno gli orari di apertura ordinari (9:00 - 19:00)